Condividi

Convegno Nazionale: “Dov'è tuo fratello?: famiglia e immigrazione” 31 maggio-2 giugno

Scritto da Pastorale Familiare il 07/06/2015 in Eventi

Alcuni componenti degli Uffici Caritas, Famiglia e Migrantes hanno rappresentato la nostra diocesi al Convegno nazionale tenutosi dal 31 maggio al 2 giugno a Campofelice di Roccella, sul tema "Dov'è tuo fratello: Famiglia ed immigrazione". Il convegno è stato organizzato oltre che dai predetti Uffici  anche dall'Ufficio Ecumenismo e dall'Apostolato del mare.

Dopo i saluti di introduzione del Card. Romeo, arcivescovo di Palermo e presidente della Conferenza Episcopale Siciliana e la lettura del messaggio di Papa Francesco, rivolto ai partecipanti al Convegno, si sono succeduti, nei due giorni, vari momenti:

Le relazioni: “Dal sacramento della coppia alla cultura dell’incontro: la famiglia genera la fraternità universale”, di padre Josè Granados, Vice Preside del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per studi su matrimonio e famiglia;

 “Dov’è tuo fratello?” (Gen 4, 9) - L’abbraccio della Chiesa alle famiglie migranti: dalla Rerum Novarum a Papa Francesco”, di  mons. Giancarlo Perego, Direttore della Fondazione Migrantes;

La Preghiera del mattino e lectio divina di don Natale Joculano, Direttore dell’Ufficio Nazionale per l’Apostolato del mare;

La relazione:“In cammino verso il V Convegno Ecclesiale della Chiesa Italiana “In Gesù Cristo il nuovo umanesimo”, Firenze 9-13 novembre 2015,  “si calmerà il mare che ora è contro di voi” (Giona 1,12): le 5 vie del nuovo umanesimo, speranza del Mediterraneo” di Mons. Nino Raspanti,  Vescovo di Acireale, membro del Comitato preparatorio del V Convegno Ecclesiale di Firenze;

La tavola Rotonda “La famiglia nei processi migratori contemporanei: esperienze a confronto”, moderata da  Oliviero Forti della Caritas Italiana - settore Immigrazione- con esperienze dal sud e dal nord del mondo e testimonianze di buone prassi;

Le relazioni:“Generiamo futuro: la famiglia in Italia nel mare dei flussi migratori”, della prof.ssa Mara Tognetti, docente di sociologia economica e del lavoro;

“La centralità della persona umana: un lavoro per i migranti o i migranti per un lavoro?” della prof.ssa Laura Zanfrini, docente di sociologia delle migrazioni e della convivenza interetnica;

La Preghiera Ecumenica con i figli presso la Cattedrale di Cefalù curata da don Cristiano Bettega direttore dell’Ufficio Nazionale per l’ecumenismo e il dialogo Interreligioso

Le conclusioni: “Una nuova pagina sull’accoglienza delle famiglie immigrate in Italia” di don Francesco Soddu e don Paolo Gentili rispettivamente Direttore di Caritas Italiana e Direttore dell’Ufficio Nazionale per la pastorale della famiglia della CEI

Sono stati presenti  ai lavori mons. Manzella,  vescovo della diocesi di Cefalù,  mons. Peri, vescovo di Caltagirone e delegato CESi per la Famiglia e mons. Fragnelli, nuovo presidente della commissione episcopale per la famiglia e la vita.

Nella serata del 1 giugno le diocesi hanno presentato le attività pastorali, le iniziative culturali e prodotti tipici.

Il convegno si è concluso con la Celebrazione della S. Messa, Presieduta da  mons. Nunzio Galantino Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana.

In allegato alcune sintesi

Ulteriori notizie sul sito

http://www.chiesedisicilia.org/