Condividi

Cineforum 2011-2012 "Orizzonti di Libertà"

Scritto da Ufficio Cultura il 10/11/2011 in Cinema

Orizzonti di libertà

Un percorso cinematografico di riflessione, confronto e crescita

 

Su invito del Vescovo Mons. Paolo Urso, che per l’anno pastorale 2011-12 halanciato come tema di riflessione l’educazione alla libertà, l’Ufficio per la cultura ha pensato di affrontare tale tema in un viaggio attraverso il cinema d’autore, che si propone di indagare i significati più ampi della libertà, sia essa legata all’ambito politico, religioso, di pensiero, di comunicazione, sociale o individuale, ma comunque fondata su quell’unica libertà interiore che andrebbe riscoperta, amata ed educata: la libertà di amare e operare per il bene dell’altro. Il tutto accompagnando l’ascolto di storie raccontate con la forza delle immagini, con una presentazione iniziale e un momento di riflessione e dibattito finali, perchè il pubblico possa lasciarsi incuriosire, scuotere, emozionare, quindi chiedersi il perché e soffermarsi poi sul senso delle proprie risposte.

Orizzonti di libertà è un percorso di nove incontri con inizio il 18 novembre 2011 e termine nel mese di marzo. Nove film d’autore raccontano il caro prezzo da pagare per la conquista della libertà politica, il dono libero della vita sotto la minaccia del terrorismo, il dramma della coscienza lacerata, l’esigenza spirituale di una salvezza che liberi dal male, la difficile accoglienza della diversità in paesi “liberi”, i condizionamenti delle ferite del passato, la ricerca di sé, anche nel respiro della natura, la conoscenza delle proprie radici.

Gli appuntamenti hanno avuto luogo a Ragusa presso il cinema Lumière, a Comiso presso il Centro Servizi Culturali e a Vittoria presso il Multisala Golden.