Condividi

Ultima proiezione "SERAPHINE" - Multisala Golden (Vittoria), lunedì 9 febbraio ore 19.30

Scritto da Ufficio Cultura il 04/02/2015 in Cinema

Continua con il film “SERAPHINE” lunedì 9 febbraio ore 19.30 presso il Multisala Golden di Vittoria la rassegna di cineforum d’autore “ORIZZONTI DI SPERANZA” organizzata dall’Ufficio per la cultura della Diocesi di Ragusa, in collaborazione con l’Ufficio di pastorale familiare e l’Ufficio di pastorale giovanile.

Dopo la straordinaria partecipazione di pubblico per la proiezione di “Anita B.” in occasione della Giornata della memoria, con la presenza di due ospiti d’eccezione, la prof.ssa Elena Lea Bartolini e la dott.ssa Delizia Distefano, c’è molta attesa per questo insolito film proposto a chiusura del percorso.

Senlis 1913. Una modestissima governante, che per una ricca famiglia del luogo svolge le più umilianti faccende domestiche, si rintana nella notte nella sua piccola mansarda, al lume di una lampada a petrolio, cantando salmi e inni spirituali. Ha preso del sangue in una macelleria, scavato la terra da un piccolo corso d'acqua, raccolto bacche dai cespugli del bosco. È una speziale? Una strega che usa quelle sostanze per i suoi riti magici? Niente di tutto ciò, Seraphine è una pittrice, autodidatta, che utilizza la terra, il sangue, le bacche per dipingere i suoi quadri. Ma la sua mente è destinata a smarrirsi, così la distanza con i suoi vicini del villaggio ad aumentare fino alle estreme conseguenze… La vera storia di un'antesignana dell'arte Naif, Seraphine De Senlis, che ha osato sperare fino alla follia: è così che l’arte si fa dramma e testimonianza di amore. Una provocazione alla “normalità” borghese senza più desiderio, alla cecità di chi ha rinchiuso la speranza nei luoghi comuni, negli orizzonti corti, in sguardi privi di stupore, in vite sempre più povere dell’essenziale.

Nella consueta linea innovativa che il percorso quest’anno ha seguito introducendo dei testimoni delle vicende narrate nel film, interverranno:

-          Dott.ssa Teresa Palma (Presidente della Cooperativa “Ozanam” di Vittoria)

-          Marco Iacono (Operatore sociale presso la casa famiglia per disabili mentali di Vittoria)

-          Anna Maria Calzolaro e Agata M. Pinkosz (Missionarie dell’Immacolata padre Kolbe)

In allegato il depliant con il programma completo del percorso.

Il film è particolarmente consigliato a studenti, insegnanti, operatori del terziario e a quanti ricoprono ruoli educativi.

L’ingresso è libero e aperto a tutti.

 

LA RASSEGNA “ORIZZONTI DI SPERANZA”

La nuova rassegna vuole essere un percorso tra spiritualità e cultura in sei tappe, con l’obiettivo di stimolare la riflessione sui vari volti della speranza, suscitare confronti e creare occasioni di condivisione, individuando possibili percorsi di vita.

La novità che caratterizza il palinsesto cinematografico 2014-15 è data dalla partecipazione di testimoni significativi, che racconteranno la loro esperienza sui temi affrontati. Si passerà, dunque, dallo schermo alla vita e, attraverso la condivisione, ad un orizzonte di progettualità che ci si augura gravido di speranza…!

Un elemento degno di rilievo sta nell’aggancio con i temi trattati dalla Cattedra di “Dialogo tra le culture” nel corso “L’ARTE DI EDUCARE ED EDUCARE CON L’ARTE” (www.dialogotraculture.it), di cui il cineforum costituirebbe un’ideale piattaforma culturale di approfondimento e confronto.

L’iniziativa costituisce altresì un momento importante in cui giovani, famiglie, religiosi, insegnanti, artisti, operatori del terziario, etc. possono ritrovarsi per riflettere insieme su temi di scottante attualità e di vitale importanza.

 

L’equipe organizzativa